Aspirapolvere Portatile Potente: Scelta e Recensioni

Un aspirapolvere portatile potente è una manna dal cielo per eliminare lo sporco con un apparecchio leggero e versatile!

Quando si parla di aspirapolveri portatili, il pensiero vola immediatamente agli aspirabriciole, e in effetti parliamo di un elettrodomestico che appartiene proprio a questa categoria. In estrema sintesi, si tratta di un aspirapolvere in miniatura e con impugnatura a mano, utile per cancellare polvere e sporco da qualsiasi superficie in casa.

Nei modelli che recensirò oggi, la potenza ovviamente gioca un ruolo fondamentale, ed in fondo è proprio questo fattore che li differenzia dai comuni mini aspirapolvere. Questi modelli sono quasi sempre a batteria, spesso con una porta di alimentazione USB. Inoltre, impiegano la tecnologia ciclonica per ottimizzare l’aspirazione dello sporco, e sono ovviamente compatti e versatili.

Possono avere anche alcuni accessori in dotazione, come le bocchette per divano, giusto per fare un esempio concreto, ma in linea di massima servono soprattutto per le piccole superfici. Se ti interessa scoprire quali sono i migliori modelli in circolazione, ti consiglio di leggere la mia guida e le mie recensioni!

Come funziona un aspirapolvere portatile potente?

Come qualsiasi altro aspirapolvere, solo che il nostro eroe è in miniatura. Significa che ha una struttura portatile, con impugnatura a singola mano, e un comodo pulsante per avviare la rotazione del motore. Questo consentirà all’apparecchio di aspirare qualsiasi granello di polvere troverà in giro, attraverso la sua bocchetta.

Gli aspirapolvere portatili sono dispositivi che utilizzano una batteria per alimentare il loro piccolo motore. Il motore, a sua volta, aziona una ventola che crea il flusso d’aria in fase di aspirazione. Quando la ventola gira, aspira l’aria nell’aspirapolvere attraverso una porta di ingresso. L’aria passa quindi su un filtro antipolvere prima di essere espulsa tramite una fessura di uscita.

Quando l’aria passa attraverso l’aspirapolvere, raccoglie sporco e altre piccole particelle, come le briciole. Queste particelle vengono quindi intrappolate in un contenitore per la polvere o in un sacchetto, anche se nella maggior parte dei casi questi apparecchi entrano nella categoria degli aspirapolvere potenti senza sacco, dunque a tecnologia ciclonica.

Gli aspirapolvere portatili sono in genere utilizzati per piccoli lavori di pulizia, come togliere la polvere da un tappeto o aspirare le briciole dal piano di lavoro della cucina, o dal divano. Sono anche validi alleati per pulire luoghi difficili da raggiungere, come dietro i mobili o negli angoli stretti. Alcuni modelli sono dotati di accessori che li rendono ideali per pulire la tappezzeria, o le superfici delicate, diventando così ancor più versatili!

Nota: se questo apparecchio ti interessa per la pulizia della tua automobile, ti consiglio di leggere la mia guida sugli aspirapolvere per auto potenti.

Come misurare la potenza di un aspirapolvere portatile?

La potenza del motore, che viene espressa in watt, è solo uno dei diversi fattori che incidono sulla potenza di un aspirapolvere portatile. Il wattaggio indica sostanzialmente quanta energia può assorbire il motore dalla rete elettrica, e in genere nei modelli in questione si aggira intorno ai 200 watt.

Un altro fattore importante è la potenza di aspirazione, espressa in Air Watt (AW). Più alto è il numero di AW, maggiore è la forza di aspirazione. Di conseguenza, la capacità di pulizia di un aspirapolvere a mano salirà in modo esponenziale, dunque l’apparecchio sarà in grado di risucchiare anche le particelle di sporco leggermente più pesanti.

Alcuni produttori amano anche indicare i propri parametri di prestazione. Ad esempio, Dyson utilizza la modalità “Max”, che indica l’aspirazione massima che un determinato modello può fornire. Questo per via del fatto che alcuni aspirapolveri portatili potenti consentono di modificare la forza aspirante, generalmente scegliendo fra 2 livelli diversi (minimo e, appunto, massimo).

In questo modo potrai adattare la potenza aspirante a qualsiasi necessità: se non hai l’esigenza di aspirare le pietre, per dire, potrai impostarla al minimo e al tempo stesso salvaguardare la pila, che così potrà durare più a lungo!

Classifica dei migliori aspirapolveri portatili potenti [RECENSIONI]

1. Bissell Pet Hair Eraser Cordless con Spazzola Motorizzata

Non potrei non iniziare da uno degli aspirapolveri portatili più potenti in assoluto, ovvero il Bissell Pet Hair Eraser. Si tratta di un modello talmente potente da poter aspirare anche i peli degli animali domestici, come spiega il suo stesso nome. Ha un motorino con una potenza da 80 watt, ed è ovviamente un modello ciclonico, il che aumenta parecchio le sue performance. La spazzola motorizzata, poi, aggiunge ulteriore precisione e profondità alla pulizia.

  • Motore: 80 Watt
  • Durata pila: 18 minuti
  • Capacità: 0,65 litri
  • Peso: 1,3 chili
  • Extra: spazzola motorizzata, altro

Questa spazzola è stata progettata per i peli, ma può essere usata su qualsiasi superficie, essendo di fatto universale. Inoltre, il Pet Hair Eraser ha un cassetto per la polvere con una capacità pari a 0,65 litri, e una batteria da 14,4 volt, che basta per ottenere un’autonomia complessiva intorno ai 18-20 minuti. Non si tratta di un aspirapolvere portatile pesante, dato che ha un peso pari a 1,3 chilogrammi, ed è piuttosto maneggevole.

Il filtro (non HEPA) riesce comunque a trattenere molte particelle, per via dei 3 strati differenti. In secondo luogo, questo aspirapolvere è molto versatile, tanto che potrai usarlo anche in auto, per pulire i divani, i tappeti e la tappezzeria, e per risucchiare anche i detriti più cicciotti, come le crocchette e i cereali. Promossi a pieni voti gli accessori, vista la presenza della bocchetta per pulire le aree nascoste, la già citata spazzola rotante e la bocchetta per tappeti!

2. VORVERK Aspirapolvere Portatile Folletto VC100 120 Watt

Un vero mostro per le pulizie di casa, leggero ma molto potente. Questo aspirapolvere portatile della Folletto (VORVERK) rappresenta un autentico must per le pulizie domestiche. Ha un bel motorino da 120 watt, e ti consente di regolare due livelli differenti per l’aspirazione, così potrai usarlo al massimo della sua forza o al minimo, se ti serve una durata più prolungata. Inoltre, è piuttosto leggero, dato che pesa 0,65 chilogrammi.

  • Motore: 120 Watt
  • Durata pila: 12-20 minuti
  • Peso: 0,65 chili
  • Aspirazione: regolabile (2 livelli)
  • Extra: display LED

Ha il corpo in plastica ma è molto robusto, mentre la batteria può durare dai 12 minuti ai 20 minuti, a seconda della modalità. Se lo userai al massimo della sua potenza, per farti un esempio pratico, la pila durerà all’incirca una decina di minuti. Rispetto ad altri aspirapolveri portatili potenti, questo modello monta un comodissimo display LED, che potrai usare per verificare qual è la carica residua della pila. Infine, può aspirare davvero la qualsiasi, per via della sua potenza.

Non è solo potente e leggero, ma anche molto versatile. Può essere infatti usato per aspirare la polvere e lo sporco da qualsiasi superficie, in cucina così come in salotto, e anche in automobile. Aspira senza problemi anche le patatine, ed è utilizzabile pure sulla tastiera del portatile. Devi però sapere che non ha nessuna bocchetta accessoria in dotazione, ma la bocchetta principale basta e avanza per utilizzarlo ovunque!

3. Honiture Aspirapolvere Portatile Potente HEPA 18.000 Pa

Ecco un altro aspirapolvere piccolo e potente degno di essere recensito. L’Honiture ha un costo inferiore rispetto al precedente, ma mette comunque in campo delle prestazioni brillanti. Intanto può contare su un ruggente motore da 200 watt, che assicura delle prestazioni da record in sede di aspirazione della polvere e dello sporco in generale. Inoltre, ha una forza di aspirazione che arriva fino a 18.000 Pascal (18 kPa).

  • Motore: 200 Watt
  • Durata pila: 10-20 minuti
  • Capacità: 0,10 litri
  • Peso: 1,4 chili
  • Aspirazione: regolabile (2 livelli)
  • Extra: base per ricarica

L’elevato numero di kPa è fondamentale per poter contare su un elettrodomestico in grado di risucchiare anche i detriti più impegnativi, dalle crocchette alle patatine. Inoltre, è uno dei pochi a montare un filtro HEPA 12, che è in grado di assicurare un livello superiore di purezza dell’aria. In sintesi, è perfetto per tutti coloro che soffrono di allergie o di problemi al sistema immunitario, dato che riesce a bloccare la quasi totalità di allergeni e acari.

Il serbatoio ha una capacità piuttosto ridotta, da 0,10 litri, mentre l’autonomia non supera i 10 o i 20 minuti: la durata dipende sostanzialmente dalla potenza che userai, dato che puoi regolare 2 livelli differenti. C’è anche un secondo filtro in acciaio inox, che aumenta ancor di più la qualità dell’aria restituita agli ambienti domestici. Infine, ha un peso pari a 1,4 chilogrammi circa, e usato in modalità Boost è capace di risucchiare anche i triceratopi!

4. Black&Decker Aspirapolvere Portatile BHHV320B-QW 700 ml

Dato che stiamo parlando di aspirapolveri portatili potenti, è assolutamente necessario inserire nelle recensioni almeno un modello della Black & Decker. Questo a mio avviso è uno dei migliori, se consideriamo il rapporto qualità-prezzo. Inoltre, ha delle caratteristiche tecniche notevoli, come la batteria con voltaggio da 12 Volt e un cassetto per la polvere con una capacità molto elevata, che arriva addirittura a 0,70 litri.

  • Motore: 24 Watt
  • Durata pila: 15-20 minuti
  • Capacità: 0,70 litri
  • Peso: 1,6 chili
  • Aspirazione: regolabile (2 livelli)
  • Extra: bocchetta a lancia

La struttura è molto robusta, e l’aspirapolvere nel complesso si maneggia facilmente, sebbene sia leggermente più pesante rispetto alle medie. Ha una durata complessiva della pila intorno ai 15 o 20 minuti, e anche in questo caso l’autonomia dipenderà dalla potenza di aspirazione. Infatti, puoi selezionare 2 livelli differenti, così da decidere se usarlo al massimo della potenza contro i detriti più impegnativi, o se preservare la batteria.

Pur non avendo un filtro HEPA, monta comunque un sistema di filtrazione davvero efficace, a doppio stadio e in grado di bloccare le microparticelle. Non ha una dotazione di accessori abbondante, però include la bocchetta a lancia, utile per raggiungere le aree complesse, e per pulire anche i lampadari. Infine, è comodo da usare per via dell’impugnatura ergonomica, ma non può aspirare i liquidi, quindi occhio!

5. Rowenta X-Touch AC9736 Ciclonico 80 Watt 200 ml

Rowenta è per chi non si accontenta, ma non si tratta di un semplice slogan pubblicitario. Questo aspirapolvere portatile potente ne è la prova, considerando la qualità delle prestazioni che riesce a mettere in campo. Per prima cosa, ha una potenza da 80 watt e una forza di aspirazione notevole, che arriva a 480 litri al minuto, per merito del motore che gira fino a 80.000 RPM. In secondo luogo è super leggero, visto che non supera gli 0,6 chilogrammi.

  • Motore: 80 Watt
  • Durata pila: 10 minuti
  • Capacità: 0,20 litri
  • Peso: 0,6 chili
  • Extra: spazzola delicata, bocchetta per fessure

Ha un serbatoio con una capienza da 200 millilitri, e un doppio sistema di filtraggio, anche se non è presente il filtro HEPA. La durata della batteria si attesta intorno ai 10 minuti, e ha una dotazione di accessori di buon livello. Include infatti una spazzola rettangolare per superfici delicate (come la tastiera del computer o del laptop) e una classica bocchetta per fessure, utile per raggiungere gli angoli e le aree difficili o nascoste.

In termini di praticità è uno dei migliori in assoluto, per via della sua incredibile leggerezza, e inoltre ha un sistema di apertura del serbatoio molto comodo, a pulsante. Questo ti impedirà di entrare a contatto con lo sporco, di conseguenza si tratta di un meccanismo piuttosto igienico. Poi, ha una ricarica che richiede circa 3 ore di attesa. Pur non essendo l’aspirapolvere portatile più potente in assoluto, offre un eccellente compromesso in termini di maneggevolezza!

Come scegliere un aspirapolvere portatile potente?

Pur essendo in miniatura, dentro al cofano di certi modelli batte un cuore davvero tecnologico, capace di mettere in campo una potenza sorprendente. Ci sono anche altri aspetti da valutare, e nei capitoli successivi ti parlerò ad esempio della capacità del serbatoio, della già citata potenza del motore, della tecnologia ciclonica, delle dimensioni e del peso, e degli accessori inclusi.

1. Potenza e wattaggio

Come ti ho anticipato, la potenza di un aspirapolvere portatile può essere calcolata prendendo diversi fattori, come i watt ad esempio, ma anche gli Air Watt. A dire il vero contano più i secondi, insieme ad un’altra metrica come i kPa (kilopascal). Anzi, la potenza effettiva di un aspirapolvere di questo tipo viene espressa proprio dai kPa e dagli Air Watt, anche se alle volte non vengono specificati nelle schede tecniche.

La potenza conta dipendentemente dal tipo di sporco che intendi aspirare. Per farti un esempio concreto, per risucchiare le crocchette di gatti e cani ti servirà un apparecchio con una potenza elevata, e lo stesso vale se devi pulire i rimasugli di patatine rimasti sul divano dopo l’ultima maratona di serie TV su Netflix!

Come ti accennavo, raramente gli aspirapolveri portatili potenti superano i 200 watt, e di certo non potrai aspettarti la stessa potenza di un aspirapolvere standard. Il wattaggio sale soprattutto nei modelli dotati di sacco, ma oramai sono quasi tutti dotati di tecnologia ciclonica: un aspetto che approfondiremo proprio ora.

2. Tecnologia ciclonica o sacchetto?

Quale aspirapolvere portatile potente comprare: quelli che utilizzano la tecnologia ciclonica, o i modelli tradizionali con il sacchetto? La risposta, senza girarci troppo intorno, è: assolutamente gli aspirapolvere senza sacco.

La tecnologia ciclonica, infatti, garantisce una maggiore potenza di aspirazione e, di conseguenza, una maggiore capacità di risucchiare lo sporco. Il segreto sta nel modo in cui l’aria circola all’interno di questi apparecchi: in un aspirapolvere tradizionale, l’aria (e con essa lo sporco) viene raccolta in una sorta di sacchetto, che dovrai sostituire quando è pieno.

Con la tecnologia ciclonica, invece, l’aria viene raccolta in un contenitore privo di sacco. Questa tecnologia, nello specifico, separa la sporcizia dall’aria grazie alla forza centrifuga generata da uno o più cicloni, in modo da intrappolare la polvere all’interno del contenitore, espellendo l’aria nell’ambiente domestico.

I vantaggi di questo tipo di tecnologia sono molteplici: innanzitutto non dovrai più acquistare i sacchetti (come avviene con gli aspirapolvere tradizionali), con un importante risparmio economico. Inoltre, andando al di là della maggiore potenza, potrai contare su un flusso di aspirazione più uniforme e costante: con i modelli a sacchetto, invece, la potenza aspirante cala man mano che si vanno riempiendo.

Inoltre, è utile parlare anche della capacità del contenitore, che in genere corrisponde a circa 500 ml, ma si possono trovare anche degli aspirapolvere portatili potenti con un cassetto da 300 o da 600 millilitri. Chiaro che una misura superiore ti consentirà di usare l’elettrodomestico senza dover svuotare il contenitore ogni 5 minuti. Di contro, ne aumenta il peso e l’ingombro!

3. Filtro HEPA o standard?

Il filtro HEPA è senza dubbio l’opzione migliore sul mercato, in quanto è in grado di trattenere il 99,97% delle particelle con un diametro superiore a 0,3 micron. Tra queste particelle vi sono, ad esempio, acari, pollini, spore di muffa e peli di animali domestici.

Purtroppo negli aspirapolveri portatili questi filtri non sono molto comuni, ma si possono comunque trovare degli apparecchi che li montano. In realtà esistono anche altri filtri, come quelli pieghettati, che possono garantire ottime prestazioni. Di contro, è importante che siano smontabili e lavabili.

4. Alimentazione: filo o batteria?

L’alimentazione è un aspetto fondamentale da considerare nella scelta del miglior aspirapolvere portatile potente. Da un lato, è possibile scegliere i modelli alimentati a batteria, molto comodi per la pulizia di luoghi complessi da raggiungere o di difficile accesso (come l’auto). D’altra parte, ci sono anche modelli con alimentazione a filo, anche se in questo settore sono rarissimi.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di entrambi i sistemi? Gli aspirapolvere a batteria offrono una grande libertà di movimento, ma la durata della pila è piuttosto limitata: di solito corrisponde ad un massimo di 20 minuti circa. Superato questo tempo la batteria dovrà essere ricaricata, e l’operazione richiede un paio d’ore.

Gli aspirapolveri portatili a cavo sono decisamente meno maneggevoli, dato che il filo ne limita l’autonomia in termini di raggio d’azione. O ti armerai con una prolunga, cosa che impatterà sulla potenza dell’elettrodomestico in negativo, oppure dovrai fare come Tarzan con le liane. Di contro, possono essere usati per un tempo decisamente maggiore, ma una pausa dovrai comunque concedergliela, per dare “respiro” al motore!

5. Peso e ingombro

Un aspirapolvere portatile potente sarà per sua natura compatto e più leggero rispetto ai classici elettrodomestici. Ma questo non significa che tu non possa trovare modelli ancor più leggeri, piccoli e agili da manovrare.

Come ti ho anticipato, la capacità del serbatoio impatta su un fattore come l’ingombro, ovvero sulle dimensioni complessive e sul peso dell’aspirapolvere. Più è ampio il contenitore, infatti, maggiore sarà lo spazio occupato quando lo conserverai e il peso dell’apparecchio. Al contrario, una misura più piccola rende più facile portarlo con sé in casa, ad esempio per pulire le scale o per raggiungere i punti più alti, e conservarlo!

Anche il materiale con cui è realizzato l’aspirapolvere influisce sul suo peso: ad esempio, la plastica è più leggera del metallo. In ogni caso, sui materiali non si scherza: meglio portarsi a casa un aspirapolvere con una scocca robusta, destinata a durare nel tempo. Infine, sappi che il peso degli aspirapolveri portatili potenti di solito non supera gli 1,5 kg.

6. Accessori in dotazione

Un aspirapolvere degno di questo nome dovrebbe avere un bel pacchetto di accessori, anche se nei modelli portatili di solito non sono presenti molti pezzi in dotazione. Di certo, più accessori ci sono più potrai contare su un elettrodomestico versatile e pronto per intervenire in qualsiasi situazione. A patto di capire che il numero e la qualità di accessori aumenta anche il prezzo!

Ma veniamo al dunque: quali sono gli accessori più comuni che puoi trovare in un aspirapolvere piccolo e potente?

  • Bocchetta per fessure: sono delle particolari bocchette con una struttura più sottile e stretta, ideali per pulire le fessure, gli angoletti e persino le fughe. Sono ottime, in sintesi, per arrivare nelle zone più nascoste e più complesse.
  • Bocchetta aspiraliquidi: solitamente gli aspirapolveri portatili possono risucchiare senza problemi anche i liquidi, dato che non hanno il sacchetto. Alle volte è presente una bocchetta apposita per questo compito.
  • Spazzole tonde o rettangolari: in dotazione potresti trovare una serie di spazzole e spazzoline dalla forma tonda o rettangolare. Sono ideali per aspirare la polvere dai divani, dagli imbottiti, dai tessuti, dai cuscini e dalla tappezzeria in generale (compresi i tappeti), e sono dotate di setole.
  • Tubo flessibile a prolunga: questo accessorio è ideale per estendere la portata di aspirazione dell’aspirapolvere, in modo da poter pulire i punti più difficili da raggiungere. Inoltre, è molto comodo per eliminare la polvere che si accumula dietro ai mobili.

In conclusione, un aspirapolvere portatile potente dovrebbe avere in dotazione il numero di accessori giusto per andare incontro alle tue esigenze, né più né meno!

Aspirapolveri portatili potenti più venduti

#AnteprimaProdottoVotoPrezzo
1 ThiEYE... ThiEYE... Nessuna recensione 69,99 EUR
2 BLACK+DECKER... BLACK+DECKER... Nessuna recensione 139,90 EUR 96,00 EUR
3 BLACK+DECKER... BLACK+DECKER... 109,41 EUR
4 Gicrel... Gicrel... Nessuna recensione 66,00 EUR
5 URAQT Aspirabriciole... URAQT Aspirabriciole... Nessuna recensione 44,99 EUR 34,99 EUR
6 RIKIN Aspirabriciole... RIKIN Aspirabriciole... Nessuna recensione 59,99 EUR 49,99 EUR
7 LG CordZero... LG CordZero... Nessuna recensione 497,00 EUR 379,00 EUR
8 ponoseu... ponoseu... Nessuna recensione 49,99 EUR
9 VOSFEEL-Store... VOSFEEL-Store... Nessuna recensione 69,99 EUR 64,65 EUR
10 HONITURE... HONITURE... Nessuna recensione

Ultimo aggiornamento 2022-12-01 at 05:44 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento