Miglior Aspirabriciole Potente – Scelta e Recensioni

Stai cercando il miglior aspirabriciole potente? Leggi le mie recensioni, le mie opinioni e scopri la guida alla scelta!

Un aspirabriciole senza fili, per sua stessa definizione, è un piccolo elettrodomestico pensato per far piazza pulita di briciole, polvere e qualsiasi altra forma di sporco che tende ad accumularsi sulle superfici. Naturalmente non potrai mai aspettarti la stessa potenza di aspirazione di un comune aspirapolvere, però ti assicuro che sul mercato si trovano degli apparecchi con un motorino con un wattaggio piuttosto elevato. Dagli imbottiti alle tavole del soggiorno, passando per la cucina e i sedili delle auto, questi piccoli aiutanti non temono nulla e sono sempre pronti all’azione.

Caratteristiche di un aspirabriciole potente

Per prima cosa, è opportuno capire cosa si intende per potenza dell’aspirabriciole, e come valutarla prima di scegliere uno dei modelli presenti online. Viene misurata in Volt o in Watt, e nei prodotti più potenti il voltaggio va da 10 fino a oltre 20 V, mentre il wattaggio si aggira intorno ai 200 W. In tal caso la potenza di aspirazione è superiore alle medie, dunque riesce a generare una depressione maggiore e a sollevare più detriti dalle superfici che stai pulendo. In sintesi, acchiappa più sporco ed è più performante rispetto agli altri, ma anche più costoso.

Nota: alle volte nella scheda tecnica vengono indicati anche altri dati relativi alla potenza, come gli Air Watt e i KPA (Kilopascal).

Inoltre, una maggiore potenza equivale anche ad un maggior consumo di energia, quindi ad una durata inferiore della batteria. A tal proposito sappi che alcuni apparecchi ti consentono di scegliere fra 2 livelli di aspirazione, in modo tale da usare la potenza giusta soltanto quando serve. Se non avrai bisogno di un “risucchio” esagerato, potrai usare il tuo aspirabriciole senza fili al minimo della potenza, così da risparmiare sulla carica della pila. Quando invece ti servirà un “polmone” forte, non dovrai fare altro che settare la potenza al massimo e fare piazza pulita.

Migliori aspirabriciole potenti [RECENSIONI]

1. Honiture Aspirabriciole 18.000Pa HEPA

Questo prodotto della HONITURE può essere considerato come uno dei migliori in termini di rapporto fra qualità e prezzo. Il costo infatti non arriva a 100 euro, ma la potenza del motore è così elevata da far impallidire molti competitor di marchi più noti. L’aspirazione arriva ad un valore di 18 kPa, e sul display potrai selezionare due livelli di funzionamento, per gestire la potenza dell’aspirazione.

La modalità ECO è stata progettata per risparmiare sui consumi della batteria, ed è perfetta quando non ti serve una potenza alta. La modalità TURBO, invece, è la più adatta se devi risucchiare i “dinosauri” da qualsiasi superficie. Per quel che riguarda le prestazioni, questo aspirabriciole potente senza fili è in grado di aspirare di tutto e di più, dalla polvere ai peli, passando per i detriti grossolani come le crocchette dei cani.

Essendo un prodotto di fascia alta, integra anche un filtro HEPA a 12 livelli, in grado di bloccare particelle con un diametro minimo di 0,3 micron, e capace di trattenere il 99,9% degli allergeni e dei batteri. Naturalmente troviamo anche il pre-filtro in acciaio, che invece ha il compito di bloccare i detriti grossolani. E la batteria? Si ricarica in 4 ore circa e ha una durata leggermente superiore a 30 minuti, quindi a suo modo l’HONITURE ha anche un’autonomia maggiore rispetto ad altri prodotti concorrenti.

Chiaramente se lo userai al massimo della potenza e in modo continuativo, l’aspirabriciole con tutta probabilità non riuscirà a superare i 10-15 minuti di autonomia, ma è del tutto normale. La confezione include anche la base di ricarica, e altri vantaggi sono la robustezza e la leggerezza. Purtroppo non ha una dotazione di accessori molto ricca, visto che include solo due spazzole.

2. Proscenic S1 Portatile Leggero 17000 Pa

Altro giro, altra corsa, altro aspirabriciole senza fili con una potenza superiore alle medie, e in grado di aspirare la qualsiasi. Il prezzo secondo me non è affatto eccessivo, soprattutto se consideriamo che parliamo di un prodotto della Proscenic, un’azienda molto nota nel settore dei robot aspirapolvere. Questo apparecchio è energico ma anche bello da vedere, con una forza di aspirazione che arriva a 17.000 Pa, se usato al massimo della potenza.

Ti dà infatti la possibilità di scegliere fra due livelli, il LOW e l’HIGH, in modo tale da poter risparmiare sulla batteria se non hai l’esigenza di aspirare dello sporco difficile o grossolano. Anche in questo caso l’autonomia della batteria si attesta intorno ai 30 minuti, ma il valore scende se lo userai al massimo della potenza. La ricarica avviene anche tramite USB Type-C, quindi si tratta di un aspirabriciole perfetto da utilizzare in auto o in camper. Naturalmente il prodotto è accessoriato con un filtro HEPA 12, capace di bloccare le microparticelle fino a 0,3 micron di diametro.

Leggero e facile da usare, nasconde una vera tigre nel motore, ed è anche semplicissimo da svuotare e da pulire. Considera inoltre che il filtro HEPA può essere smontato e lavato senza alcun tipo di problema. Quali sono le altre informazioni da sottolineare? Il Proscenic S1 non include molte spazzole, ma troverai comunque la principale (2 in 1) insieme ad una comoda testina per aspirare la polvere dal materasso e dagli imbottiti.

Il serbatoio per la polvere ha una capacità complessiva pari a 120 millilitri, mentre per la ricarica bisognerà attendere dalle 3 alle 4 ore. Infine, ha un design molto affusolato: rispetto agli aspirabriciole “con la pancia”, questo riesce ad infilarsi in qualsiasi pertugio, ed è ottimo ad esempio per usarlo in automobile o per raggiungere gli angoli.

3. VORWERK Aspirabriciole Folletto VC100

È un vero animale da combattimento, se desideriamo dare una mazzata allo sporco che inonda la nostra casa. Briciole, peli e capelli, cibo per animali, polvere grossolana… questo aspirabriciole ha una potenza inaudita, che gli consente di fare letteralmente piazza pulita nei dintorni della bocchetta. Per quanto riguarda i dati tecnici, ha un motore che gira a ben 23.000 rotazioni al minuto, una potenza da 65 watt e una portata d’aria volumetrica pari a 15 litri al secondo.

Non è silenziosissimo ma è davvero difficile trovare altri aspirabriciole così potenti e performanti. Chiaramente anche qui potrai scegliere due modalità diverse, da selezionare in base alle tue necessità del momento. A dire il vero la forza aspirante è così elevata che io raramente ho sentito la necessità di passare alla modalità più potente. Molto bello esteticamente ed elegante, può essere appeso al muro grazie all’apposito supporto in dotazione nel pacco.

In secondo luogo, l’aspirabriciole Follett Vorwerk è davvero semplice da svuotare, ed è molto comodo da usare, soprattutto perché pesa poco e perché monta un’impugnatura ergonomica e antiscivolo. La batteria dura leggermente di meno rispetto ad altri aspirabriciole, dato che la potenza è superiore, e si parla di 15-20 minuti circa. È presente il LED che ti segnala lo stato di carica residua, e in linee generali si parla di un apparecchio praticamente privo di difetti.

L’unico limite è il prezzo, alto, anche alla luce del fatto che la confezione non include nessuna bocchetta o testina extra. Il set di espansione, infatti, deve essere acquistato a parte. Se togliamo questo difetto, può essere considerato come il miglior aspirabriciole potente in commercio, o quantomeno uno dei migliori.

4. BLACK+DECKER BHHV320B-QW 700ml 12V

Dato che stiamo scoprendo insieme i migliori aspirabriciole senza fili potenti, non potrei mai rinunciare a recensire un prodotto della Black & Decker. La linea di questa azienda è vero che costa un po’, ma è altrettanto vero che mette in campo delle prestazioni davvero notevoli. Il BHHV320B-QW a mio avviso è il migliore per quel che riguarda la convenienza e il rapporto fra qualità e prezzo. Per prima cosa, monta un motore da 12 V capace di aspirare davvero di tutto, dalla polvere sottile fino ad arrivare ai detriti grossolani.

Inoltre, ti dà la possibilità di scegliere fra 2 livelli di aspirazione, proprio come accade con gli altri modelli visti finora: in sintesi, è super versatile e all’occorrenza ti consentirà di risparmiare sui consumi della batteria, se non devi utilizzarlo per “fare la guerra”. Quali sono gli altri fattori da specificare? Ha un serbatoio per la raccolta della polvere piuttosto capiente, da 0,7 litri, e questo lo rende un aspirabriciole con una struttura “panciuta”, quindi meno maneggevole rispetto ad altri.

In secondo luogo, è presente un canonico doppio filtro composto da un sistema in grado di bloccare sia lo sporco grossolano, sia le polveri più sottili. Considera poi che nel pacco troverai anche un comodo supporto da fissare a parete, per poter risparmiare spazio quando metterai a riposo il tuo aspirabriciole senza fili. Ci sono altri dettagli che dovresti conoscere, come la presenza di un pannello comandi molto semplice da usare, con gli indicatori LED per lo stato di carica e con la possibilità di scegliere le due già citate modalità di aspirazione.

Nella media la dotazione di accessori, che include però una comodissima bocchetta a lancia lunga, utile per pulire le superfici in alto (come nel caso dei lampadari). Infine, anche se non è sottile come altri prodotti, questo aspirabriciole è piuttosto agile, e ricordati che offre un vantaggio importante: ha un serbatoio per la raccolta dello sporco “immenso”.

Come scegliere il miglior aspirabriciole potente

1. Potenza e velocità

Come ti ho accennato all’inizio di questa guida, la valutazione della potenza del motore passa dallo studio di una serie di dati e di elementi, presenti nella scheda tecnica. Gli Air Watt e i KPA raramente vengono specificati dai produttori, dunque conviene fare affidamento soprattutto sul voltaggio e sul wattaggio.

  • Voltaggio: un aspirabriciole senza fili con una potenza superiore alle medie ha un voltaggio che parte da 10 V, e che può arrivare fino ad un massimo intorno ai 22 V.
  • Wattaggio: se la potenza viene indicata in watt, allora ci si aggira intorno ad un valore pari a 200 W, sebbene siano presenti anche degli apparecchi più potenti.

Ti ricordo che nella maggior parte dei casi, un aspirabriciole professionale ti permette di selezionare due livelli di velocità distinti. La potenza bassa è ottima se devi aspirare dello sporco poco impegnativo, senza andare troppo a fondo, e se ti serve una durata superiore della batteria per un lavoro leggermente più lungo (20 minuti circa). La potenza alta serve invece per risucchiare i detriti e la polvere in situazioni più complesse, come nel caso dei sedili delle auto che non pulisci da un po’ di tempo. Considera però che al massimo della potenza la batteria dura di meno, di solito non più di 10 o 15 minuti.

2. Autonomia della batteria

Come ti ho anticipato, l’autonomia di un aspirabriciole senza fili potente di solito non supera i 15 minuti al massimo dello sforzo, o i 20 minuti in modalità risparmio energetico. Sappi inoltre che potrebbero servire fino a 15 ore per la ricarica della pila, sebbene siano presenti degli apparecchi capaci di ricaricarsi in 4-6 ore circa.

Naturalmente, trattandosi oramai di elettrodomestici moderni, anche i raccogli briciole montano una batteria a ioni di litio: significa che non soffrono dell’effetto memoria, e che possono essere ricaricati anche se non si sono scaricati del tutto. Considera poi che tutti gli aspirabriciole a batteria vengono venduti con una propria base di ricarica. Questa piccola stazione di solito può essere collocata sopra un piano, come nel caso di un tavolo, oppure fissata al muro, se desideri risparmiare spazio.

3. Tecnologia di aspirazione

Nella maggior parte dei casi gli aspirabriciole a pila potenti utilizzano un sistema capace di generare un turbine d’aria (tecnologia ciclonica), quindi non montano il sacchetto. Si tratta di un’opzione migliore in termini di prestazioni in fase di aspirazione, soprattutto perché consente di separare le particelle di polvere dal flusso d’aria, sfruttando la forza centrifuga. Oltre alle performance, questo sistema migliora anche la qualità dell’aria che viene “restituita” all’ambiente dopo l’aspirazione, proprio perché priva di polvere residua. In sintesi, la tecnologia ciclonica agisce come una sorta di pre-filtro!

Ci sono altri aspetti da sottolineare, che potresti trovare in un aspirabriciole professionale con potenza superiore alle medie. Ti parlo ad esempio della tecnologia Wet & Dry, che ti dà la possibilità di aspirare anche le goccioline d’acqua e i residui bagnati, senza per questo mettere a rischio il motore dell’apparecchio. In secondo luogo, come ti spiegavo poco sopra, la tecnologia ciclonica ti consente di fare a meno del sacchetto: vuol dire che potrai risparmiare sull’acquisto dei sacchetti di ricambio, e fare meno fatica quando svuoterai il serbatoio per la polvere.

4. Sistema filtrante

La presenza di un buon sistema filtrante è essenziale per due motivi: da un lato impedisce alla polvere e allo sporco di finire dentro al motore, e dall’altro ripulisce l’aria in uscita, trattenendo le impurità, i batteri e altri microorganismi come gli allergeni. Di solito, un aspirapolvere potente e di fascia alta monta 2 filtri sovrapposti. Il primo consente di bloccare lo sporco grossolano, mentre il secondo agisce bloccando le particelle più piccole.

Questo filtro generalmente è un HEPA, e nei modelli più avanzati è in grado di trattenere particelle molto piccole, con un diametro fino a 0,3 micron. In sintesi, blocca il 99,9% dei batteri e degli allergeni, dunque è ottimo se in casa sono presenti animali domestici, bimbi, anziani o soggetti con un sistema immunitario debilitato. Per quel che riguarda i filtri HEPA, i più efficaci in assoluto sono gli HEPA 13, ma negli aspirabriciole senza fili sono spesso presenti gli HEPA 12, ugualmente performanti.

5. Altre informazioni utili

Per quanto riguarda la struttura, gli aspirabriciole potenti sono molto simili ai mini aspirapolvere portatili. Significa che hanno un’impugnatura con un rivestimento ergonomico e antiscivolo, molto comoda da afferrare. In secondo luogo, hanno un contenitore per la polvere con una capacità ridotta, che di solito va dai 300 millilitri ai 500 millilitri circa. In realtà è possibile trovare anche degli aspirabriciole a batteria con una capienza del serbatoio superiore, ma in quel caso spesso sono più ingombranti e più pesanti, dunque meno agili da usare.

Quali sono gli altri dati interessanti da sottolineare? Il peso di solito è pari a 1 chilo, ma ci sono dei prodotti leggermente più leggeri, o più pesanti, fino ai 2 chilogrammi. In secondo luogo, nella maggior parte dei casi nel pacco troverai anche una serie di accessori, come ad esempio le spazzole per la pulizia di imbottiti e divani. Altri accessori utili sono le spazzole per i tappeti e le bocchette per raggiungere gli angoletti nascosti, insieme alle bocchette telescopiche.

Aspirabriciole potenti più venduti

#AnteprimaProdottoVotoPrezzo
1 Aspirabriciole Senza... Aspirabriciole Senza... Nessuna recensione 97,99 EUR
2 Laresar... Laresar... Nessuna recensione 94,99 EUR 89,99 EUR
3 Aspirabriciole Senza... Aspirabriciole Senza... Nessuna recensione 42,99 EUR
4 RIKIN Aspirabriciole... RIKIN Aspirabriciole... Nessuna recensione 42,99 EUR
5 Aspirabriciole Senza... Aspirabriciole Senza... Nessuna recensione 52,99 EUR
6 Aspirabriciole Senza... Aspirabriciole Senza... Nessuna recensione 28,99 EUR
7 BLACK+DECKER... BLACK+DECKER... Nessuna recensione 54,90 EUR 39,99 EUR
8 BLACK+DECKER... BLACK+DECKER... Nessuna recensione 29,90 EUR 24,96 EUR
9 BLACK+DECKER... BLACK+DECKER... Nessuna recensione 119,90 EUR 98,85 EUR
10 IAB Aspirabriciole... IAB Aspirabriciole... Nessuna recensione 99,99 EUR 59,49 EUR

crediti immagine: hip2save.com/2020/12/13/shark-rocket-hand-vacuum-car-detail-kit-from-69-98-shipped-on-qvc-com-regularly-100/

Ultimo aggiornamento 2021-10-23 at 15:38 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento