Miglior Aspiracenere Karcher – Recensioni, Opinioni e Prezzi

Stai cercando il miglior bidone aspiracenere Karcher? Qui troverai le mie opinioni, le recensioni e i prezzi!

Se hai intenzione di portarti a casa un aspiratore di cenere di ottimo livello, allora potresti trovare il modello che fa per te nel listino della Karcher. La nota azienda tedesca, specializzata nella produzione di elettroutensili, ha infatti lanciato sul mercato una linea (la AD) di ottimi aspira cenere. Sappi però che non si tratta di modelli economici, dato che appartengono ad una fascia alta del mercato. Poco male perché, se desideri un prodotto davvero efficiente e versatile, allora vale la pena di spendere qualche decina di euro in più.

Caratteristiche degli aspira cenere Karcher

Devi pulire il barbecue o eliminare la cenere dal camino, e dalle stufe a pellet? Allora ci pensa il Karcher AD a farlo al posto tuo. Ci troviamo infatti di fronte ad una linea di aspiratori molto avanzata e versatile, capace di soddisfare ogni desiderio possibile. Quali sono le principali peculiarità tecniche di questi apparecchi? Per prima cosa, si tratta di veri e propri bidoncini aspirapolvere, quindi potrai usarli anche per pulire i pavimenti, dato che hanno un’apposita bocchetta in dotazione.

In secondo luogo, possono vantare una potenza di aspirazione da record, di molto superiore rispetto ad altri aspiratori di cenere. Considera che il motto della Karcher è “questi bidoni riescono ad aspirare persino il caos”, e ti assicuro che non si tratta di parole gettate al vento. Inoltre, hanno un sistema scuoti-filtro semiautomatico a pulsante: vuol dire che potrai “scrollarlo” nel mentre che lavori, per evitare di intasarlo. Non so se lo sai, ma un filtro intasato diminuisce la potenza di aspirazione, costringendoti a fermarti, a pulirlo manualmente e a ricominciare.

In sintesi, il sistema di pulizia in questione ti evita di dover perdere tempo e di sporcarti le mani. Naturalmente ciò non significa che dovrai sottovalutare la manutenzione del filtro: tutto il contrario perché, come consiglio nella mia guida sugli aspiratori di cenere, dopo ogni utilizzo è sempre il caso di estrarlo e di lavarlo. Nessun sistema semiautomatico, infatti, riesce a liberarlo del tutto dagli intasi!

Come se non bastasse già questo, gli aspiratori Karcher hanno una struttura di grande qualità. Il sistema di filtrazione, infatti, può essere smontato semplicemente sollevandolo dalla testa del bidone, dato che ti basta afferrare l’apposita maniglia. Vuol dire praticità e soprattutto sicurezza: la sicurezza di non sporcare per terra, facendo un macello e dando alla cenere la possibilità di cadere o di svolazzare in giro per la casa!

A proposito del filtro: gli aspiracenere Karcher montano un doppio sistema, con un filtro plissettato a prova di calore (per la cenere) e un secondo filtro in metallo, che invece blocca lo sporco grossolano. Prima di approfondire queste caratteristiche studiando le recensioni, voglio sottolinearti i principali vantaggi di questi apparecchi:

Hanno una bocchetta per aspirare la polvere dai pavimenti
L’apertura del vano di raccolta è rapida e semplificata
C’è uno scuoti-filtro attivabile premendo 3 volte l’apposito pulsante
Il bidone ha una maniglia laterale che facilita lo svuotamento
I due filtri sono semplici da estrarre e facili da pulire

Migliori bidoni aspiracenere Karcher [RECENSIONI]

1. Karcher AD4 Premium 17 L 150 Air Watt 600 W

Questo è il bidoncino aspira cenere top della linea AD della Karcher, quindi ha un costo più alto rispetto alle medie, ma ha anche tantissime qualità che lo giustificano. In primo luogo, ha un motore da 600 watt e una potenza aspirante da 150 Air Watt, dunque un valore ben al di sopra delle medie di mercato. In secondo luogo, la capacità del bidone è da 17 litri, il tubo di aspirazione è lungo 1,7 metri e il cavo d’alimentazione è da 4 metri.

  • Potenza motore: 600 watt
  • Capacità bidone: 17 litri
  • Aspira anche la polvere
  • Doppio sistema di filtrazione
  • Scuoti filtro pneumatico
  • Bocchetta per pavimenti inclusa

La forza di aspirazione non è solo elevata, ma anche costante nel tempo, per merito di un motore a turbina potentissimo e del sistema scuoti-filtro a pulsante. Come ti ho spiegato, questo meccanismo libera il filtro dagli intasi di cenere, che potrebbero appunto limitare la potenza aspirante. Inoltre, a livello di prestazioni, il Karcher AD 4 è strepitoso pure con le ceneri più sottili, come quelle prodotte dalla combustione del pellet.

Vorrei poi sottolineare la presenza di una bocchetta utile per trasformarlo in un vero e proprio aspirapolvere a bidoncino, cosa che lo rende estremamente versatile. Considera pure che questo modello ha un tubo in gomma con anima interna metallica, il che lo protegge dal calore delle ceneri. A tal proposito, sappi che qualsiasi bidone di questo tipo non può comunque aspirare la cenere calda (da 40 gradi a salire).

I filtri sono due: il primo (in metallo) blocca i residui grossolani, mentre il secondo (quello plissettato) è stato progettato per filtrare le polveri sottili. Il monoblocco che ospita i due filtri può essere estratto sollevandolo, grazie alla maniglia in cima, e la struttura ha anche un comodissimo vano porta accessori. Svuotare il bidone è un gioco da ragazzi, per merito di una confortevole maniglia laterale.

Altre caratteristiche da sottolineare? C’è un paracolpi per evitare di danneggiare i mobili in caso di urto, un gancio avvolgi-cavo e la resa durante il lavoro è fantastica. Avendolo a casa, ti assicuro che non si intasa mai durante la pulizia, e il sistema filtrante è così grande che la potenza di aspirazione “respira” che è una meraviglia. In conclusione, è con tutta probabilità il miglior aspira ceneri in circolazione oggi!

Link utili: scheda informativa (PDF)

PRO

  • Potenza aspirante da record
  • Bidone molto capiente
  • Aspira anche la polvere dal pavimento
  • Sistema di filtrazione efficace
  • Comodo da svuotare e da manutenere
  • Pulsante scuoti-filtro semiautomatico
  • Il migliore sul mercato

CONTRO

  • Non aspira la cenere da 40 gradi a salire
  • Il tubo flessibile va trattato con delicatezza

2. Karcher AD3 Premium Fireplace 17 L 1.200 Watt

Altro giro, altra corsa, altro bidone aspiracenere Karcher di pregevole fattura. Costa meno rispetto all’AD 4 e non arriva a quel livello, ma ha comunque tantissime qualità positive. Pur non essendo il massimo per aspirare la cenere di pellet, è ideale per i camini e ha una potenza aspirante davvero elevata, per via del motore da 1.200 watt. Inoltre, questo modello mantiene una capienza del bidone alta (17 litri) e la possibilità di aspirare anche la polvere dai pavimenti.

  • Potenza motore: 1.200 watt
  • Capacità bidone: 17 litri
  • Aspira anche la polvere
  • Doppio sistema di filtrazione
  • Scuoti filtro pneumatico
  • Bocchetta per pavimenti inclusa

Significa che è molto versatile, e che acquistandolo ti porterai a casa un vero e proprio tuttofare delle faccende domestiche, dato che ti basta collegare l’apposita bocchetta per i pavimenti. Come se non bastasse questo, il Karcher AD 3 ha il consueto doppio filtro: il primo in metallo per lo sporco grossolano, il secondo plissettato per polvere e ceneri. In secondo luogo, questo apparecchio è totalmente ignifugo, ma come sempre non è fatto per aspirare la cenere oltre i 40 gradi.

Facilissimo da maneggiare, ha un tubo smussato per la cenere capace di raggiungere anche gli angoli più difficili del camino. La struttura è simile al precedente, visto che ha un vano porta-accessori e il gruppo del filtro può essere smontato semplicemente sollevandolo dal bidone. C’è pure il gancetto avvolgi-cavo, che non guasta mai, ed è più compatto rispetto all’AD4, quindi occupa poco spazio e non ingombra molto quando lo conservi.

Quali sono le differenze rispetto al modello precedente? È meno performante se si guarda il filtro, per un dettaglio specifico: tende ad ingolfarsi se aspiri grandi quantità di cenere senza pulirlo manualmente, anche se è presente lo scuotitore a pulsante. Personalmente ti consiglio di pulirlo a mano almeno una volta, se devi risucchiare un camino intero. Considera, poi, che un filtro completamente intasato è anche più complicato da lavare!

Link utili: libretto di istruzioni (PDF – Italiano a pag. 23)

PRO

  • Grande potenza aspirante
  • Può aspirare anche la polvere
  • Doppio filtro metallico e plissettato
  • Sistema scuoti-filtro a pulsante
  • Bidone molto capiente
  • Compatto e poco ingombrante

CONTRO

  • Poco adatto per la cenere di pellet
  • Il filtro va pulito manualmente per evitare intasi

3. Karcher AD2 14 L 150 Air Watt 600 Watt

L’aspiracenere Karcher AD 2 è il più indicato, se desideri risparmiare qualcosa ma senza per questo sacrificare la qualità. I dati tecnici sono molto simili all’AD 4, con una potenza del motore da 600 watt e una forza di aspirazione da 150 air watt. Il bidone è più piccolo, dato che qui si arriva a 14 litri di capienza, e la dotazione di accessori non include la bocchetta per aspirare la polvere dai pavimenti.

  • Potenza motore: 600 watt
  • Capacità bidone: 14 litri
  • Doppio sistema di filtrazione
  • Scuoti filtro pneumatico

Per il resto, le sue peculiarità (e di conseguenza i vantaggi) restano invariate. Sappi infatti che il Karcher AD 2 ha uno scuoti-filtro a pulsante, ottimo per liberarlo dalla cenere, e un sistema di filtrazione mono-blocco facilissimo da sollevare, per via della comoda maniglia. In secondo luogo, essendo ignifugo, il bidone è a prova di calore e lo stesso discorso vale per il tubo aspirante, in metallo e con rivestimento gommato.

La bocchetta di metallo è solida e consente di raggiungere qualsiasi zona del caminetto, mentre il bidone può essere inclinato facilmente grazie all’impugnatura laterale. In sintesi, la fase di svuotamento è piuttosto rapida e “indolore”, nel senso che non dovrai fare i salti mortali per impedire alla polvere di cadere per terra. Infine, c’è il solito avvolgi-cavo e l’ingombro è davvero ridotto al minimo, per via delle sue dimensioni molto contenute.

Cos’altro c’è da sapere? Il filtro non si intasa mai ma, se devi aspirare tantissima cenere, ti consiglio comunque di fare una pausa per lavarlo, o per sostituirlo con uno di ricambio. Inoltre, questo modello ha una capacità di filtraggio elevatissima e restituisce all’ambiente un’aria sana e pulita. È anche abbastanza silenzioso, nonostante un motore potente, ma il tubo va trattato con attenzione, perché l’anima in metallo non ama gli strattoni.

Link utili: libretto di istruzioni (PDF – Italiano a pag. 25)

PRO

  • Prezzo davvero concorrenziale
  • Ottima forza di aspirazione del motore
  • Sistema di filtrazione eccellente
  • Il filtro non si intasa mai
  • È presente il pulsante scuoti-filtro
  • Silenzioso, compatto e facile da svuotare
  • Utile anche per le stufe a pellet

CONTRO

  • Non ha la bocchetta per pavimenti
  • Occhio a non tirare troppo il tubo

4. Karcher 2.863-139 Accessorio da Abbinare ad un Aspirapolvere

Non so se lo sai, ma molti produttori di aspiratori di cenere producono anche dei modelli molto economici: dei bidoncini non autosufficienti, e che richiedono il collegamento ad un aspirapolvere esterno. Non essendoci il motore, infatti, è indispensabile poter sfruttare la potenza aspirante di un apparecchio esterno, dato che si tratta di “semplici” accessori. È chiaro, comunque, che ci sono delle differenze da sottolineare.

  • È un bidone accessorio
  • Serve un aspirapolvere
  • Capacità bidone: 20 litri
  • Pre-filtro con rete metallica

La capacità di filtraggio del bidoncino accessorio da 20 litri è inferiore a quella di un aspiracenere vero e proprio. Non a caso, il “lavoro sporco” viene fatto dal filtro (o dai filtri) dell’aspirapolvere che collegherai a questo apparecchio. Il prodotto in questione, infatti, serve soprattutto per fermare le braci e i residui grossolani per via della rete metallica, in modo tale da mettere al riparo l’aspirapolvere da eventuali danni.

È più caro rispetto ad altri bidoni accessori (costa circa il doppio delle medie), ma ricorda che resta pur sempre un prodotto della Karcher, e che la qualità ha un suo prezzo. Per quanto riguarda l’utilizzo, tu non dovrai fare altro che collegare il tubo dell’aspirapolvere al foro d’ingresso del bidoncino, accenderlo e iniziare ad aspirare la cenere utilizzando il tubo del Karcher. Per la cronaca, sappi che non servono accessori aggiuntivi per collegare i due apparecchi.

Le prestazioni sono comunque ottime, ma molto dipende dalla qualità dell’aspiratore che collegherai e dal suo sistema di filtro. Il bidone compie comunque il suo dovere, ed è una soluzione alternativa molto interessante, per un motivo ben preciso: rispetto ad un aspira cenere economico è decisamente più performante, anche se richiede il collegamento con un buon aspirapolvere.

PRO

  • Ottimo se hai un buon aspirapolvere
  • Capacità del serbatoio enorme (20 litri)
  • Blocca le braci e lo sporco grossolano
  • Protegge il filtro dell’aspirapolvere
  • Non può intasarsi in alcun modo

CONTRO

  • Costa di più rispetto ad altri bidoni accessori
  • Non blocca tutta la cenere in ingresso

Conclusioni

Oggi hai avuto modo di leggere le mie recensioni e le mie opinioni sui migliori aspiracenere Karcher, quindi dovresti esserti già fatto un’idea di come la penso. È vero che costano di più rispetto ad altri marchi, come ad esempio gli aspiraceneri della Lavor, ma è anche vero che la qualità non può essere messa a confronto. Le performance sono brillanti, il filtro è molto efficace e la potenza aspirante è elevatissima. Inoltre, il sistema scuoti-filtro a pulsante aiuta a mantenerla costante nel tempo, senza per questo costringerti a pulire il filtro a mano continuamente.

In conclusione, se vuoi regalarti un prodotto davvero eccezionale, non avrai altro aspiratore per cenere all’infuori del Karcher!

Aspiratori per cenere Karcher più venduti

crediti immagine articolo: ferramentacarozzi.it/karcher-ad-4-premium-aspiracenere-1-629-731-0.html

Ultimo aggiornamento 2021-10-23 at 18:05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento