Miglior Lavavetri Elettrico: Scelta e Recensioni

Hai sentito parlare del lavavetri elettrico, e adesso desideri approfondire il tema? Qui troverai una comoda guida alla scelta e le recensioni dei migliori aspiragocce di oggi!

miglior lavavetri elettrico

Un pulisci vetri elettrico è un attrezzo interessante, comodo, rapido e capace di offrire delle prestazioni davvero elevate. È un prodotto sicuramente più avanzato rispetto ad un comune lavavetri magnetico o al tergivetro, ma è anche molto diverso, quindi merita un capitolo a parte.

Quali sono i suoi vantaggi? La funzione di aspirazione è ideale, perché elimina qualsiasi goccia dal vetro evitando di lasciare aloni o umidità. Inoltre velocizza le operazioni, perché ti basterà una sola passata sul vetro, e non ti obbligherà dunque all’asciugatura manuale con un panno!

Come funziona un lavavetri elettrico?

Questo piccolo elettrodomestico è semplice da descrivere, ma fra poco ti spiegherò perché devi stare molto attento. Comincio dalla descrizione dei modelli più professionali, visto che gli altri funzionano in maniera leggermente diversa.

1. Aspiragocce professionale

In pratica, si parla di un apparecchio composto da varie parti. Per prima cosa, trovi un doppio serbatoio: uno per versare l’acqua pulita ed eventualmente il prodotto per pulire i vetri, e uno per la raccolta dell’acqua sporca.

Il funzionamento avviene per merito di un motorino elettrico alimentato a batteria, che consente di aspirare l’acqua presente sul vetro attraverso un bocchettone!

Il bocchettone, che può essere montato e smontato comodamente dal corpo in plastica dell’elettrodomestico, ha due lati: il primo ospita una classica spatola tergivetro in gomma, mentre il secondo un bel panno in microfibra, che ti aiuterà tantissimo durante la fase di pulizia! Il corpo in plastica ha un’impugnatura che ricorda molto da vicino un piccolo aspirabriciole, o un comune spruzzatore, a seconda del modello.

Tutto qui? Assolutamente no! Il motorino può essere acceso tramite un comodo pulsante, mentre potrai spruzzare l’acqua sul vetro premendo un apposito grilletto. Come vedi, è un apparecchio tuttofare, perché con le varie azioni combinate ti consente di bagnare il vetro con lo spruzzatore, di detergerlo con la microfibra e poi di asciugarlo alla perfezione con la spatola e l’aspiratore.

Queste caratteristiche lo rendono adattissimo non solo per i vetri, ma anche per le piastrelle e per i piani cottura a induzione!

Nota: questo apparecchio entra di diritto nella categoria dei lavavetri professionali, ai quali ho dedicato un articolo a parte!

2. Lavavetri elettrico classico

Questo è il pulisci vetri elettrico in assoluto più venduto, perché ha un prezzo nettamente inferiore a quello professionale, e a dispetto di ciò mantiene comunque gran parte dei suoi vantaggi. Però le differenze ci sono e sono anche abbastanza evidenti. Te le elenco qui di seguito, per una maggiore chiarezza.

  • Ha un solo serbatoio (per la raccolta dell’acqua sporca)
  • La spatola tergivetri non ha un secondo lato in microfibra

Due dettagli chiave che ti servono per capire quanto segue: questi modelli non spruzzano l’acqua e non ti aiutano a detergere il vetro, ma solo ad asciugarlo.

Non devi comunque credere che siano prodotti di fascia bassa, tutto il contrario, perché velocizzano di molto le operazioni di asciugatura, dato che aspirano comunque le goccioline dal vetro. E hanno un vantaggio che non troviamo in quelli professionali: sono molto più leggeri e pratici da usare, proprio perché non hanno un secondo serbatoio.

Se ti ricordi, poco sopra ti ho detto di fare attenzione, e qui voglio spiegarti il perché. Se da un lato gli apparecchi professionali hanno degli indubbi vantaggi, dall’altro gli aspiragocce elettrici classici sono molto più comodi per le pulizie domestiche.

Pesando di meno, ti danno la possibilità di utilizzarli senza far stancare il braccio, cosa che invece avviene con quelli a doppio serbatoio. Ecco perché ho deciso di concentrarmi soprattutto sugli apparecchi non professionali.

In secondo luogo (ma questo lo approfondiremo più avanti), spesso la confezione include anche un comodo spruzzino con tanto di panno in microfibra. Un esempio? Il lavavetri Karcher WV 2 Premium, uno dei miei preferiti!

Nota: potrebbe interessarti anche il mio articolo sul vaporetto per vetri!

Migliori lavavetri elettrici aspiragocce [RECENSIONI]

1. Karcher WV 5 Plus N Lavavetri Elettrico Professionale

Il Karcher WV 5 Plus N è un lavavetri elettrico professionale che promette di rendere la pulizia delle tue superfici una vera e propria passeggiata. Questo strumento è estremamente versatile, adatto a vari tipi di materiali, da vetro a ceramica, offrendo sempre risultati impeccabili. È progettato per rimuovere l’acqua in eccesso da qualsiasi superficie, anche le più ostinate come i vetri appannati o le piastrelle del bagno coperte di condensa.

Lavavetri Aspiragocce Kärcher WV 5 Plus N per la Pulizia di Vetri, Piastrelle, Cabine Doccia, Piani...
  • Autonomia: Fino a 35 minuti di funzionamento ininterrotto.
  • Capacità Serbatoio: 100 millilitri di capacità.
  • Versatilità: Funziona su vetri, ceramica e altro.
  • Accessori inclusi: Flacone spray e panno in microfibra.
  • Peso: Leggero, pesa solo 0,7 kg.
  • Extra: Seconda batteria estraibile opzionale.

Ma andiamo nel dettaglio. Questo lavavetri elettrico Karcher è dotato di due bocchette di aspirazione di diverse dimensioni, 28 cm e 17 cm, per garantire una pulizia versatile e adattabile alle diverse esigenze. L’ampia bocchetta sarà perfetta per pulire grandi superfici come finestre o porte in vetro, mentre quella più piccola sarà l’ideale per angoli più stretti o dettagli più piccoli.

Tuttavia, l’asso nella manica del Karcher WV 5 Plus N è la sua batteria agli ioni di litio. Questa batteria garantisce un’autonomia di 35 minuti, consentendo di pulire molte superfici senza la necessità di ricaricarla continuamente. E il bello è che la batteria è sia sostituibile che ricaricabile. Non solo, questo gadget è anche dotato di un display LED che ti permette di monitorare il livello della batteria, così da non rimanere mai a corto di energia.

Vediamo ora gli accessori inclusi. Il Karcher WV 5 Plus N viene fornito con un flacone spray e un panno in microfibra per una pulizia ancora più efficace. Il flacone spray è utile per applicare il detergente concentrato per finestre da 20 ml, incluso nel pacchetto. Questo detergente è progettato per rimuovere anche lo sporco più ostinato, lasciando le tue superfici brillanti e senza aloni.

Il peso del Karcher WV 5 Plus N è un altro punto di forza: con la batteria inclusa, pesa solo 0,7 kg. È quindi leggero e maneggevole, permettendoti di pulire anche le superfici più alte o difficili da raggiungere senza fatica. E per garantire la massima igiene, questo lavavetri è dotato di un serbatoio per l’acqua sporca da 100 ml, facilmente removibile per agevolare lo svuotamento.

Infine, il Karcher WV 5 Plus N offre anche la possibilità di acquistare accessori opzionali, come una seconda batteria estraibile. Questo può essere molto utile se si hanno molte superfici da pulire e si desidera avere una batteria di riserva. In definitiva, il Karcher WV 5 Plus N è un vero e proprio supereroe della pulizia, un investimento che si ripaga con prestazioni di alto livello e una durata senza pari!

2. Karcher Lavavetri Elettrico WV 2 Premium

Il lavavetri elettrico Karcher WV2 si distingue per essere uno dei migliori in commercio, grazie alle sue caratteristiche che lo rendono un prodotto di alto valore. Uno degli aspetti salienti è la ricchezza di accessori extra che accompagnano l’unità: è incluso un spruzzino con microfibra e una bocchetta intercambiabile, strumenti che agevolano una pulizia efficace e accurata.

Kärcher WV 2 Premium - Aspiragocce a Batteria, Capacità Serbatoio 100 ml, Resa per Carica 25...
  • Autonomia: 25 minuti di utilizzo continuativo.
  • Capacità: Serbatoio per l'acqua sporca da 100 millilitri.
  • Leggerezza: Dispositivo dal peso di soli 600 grammi.
  • Versatilità: Pulisce efficacemente vetri, piastrelle e specchi.
  • Resa: Pulizia di 75 metri quadrati per carica.
  • Batteria: Alimentato da una batteria a litio duratura.

Questo dispositivo offre una resa per carica di 75 metri quadrati, corrispondenti a circa 25 finestre, rendendolo un valido alleato per la pulizia di ampi spazi. L’autonomia della batteria è un altro punto di forza, garantendo 25 minuti di utilizzo continuativo. Inoltre, il tempo di ricarica è tutto sommato breve, dato che servono circa 2 ore per raggiungere la carica completa.

Il Karcher WV2 vanta un serbatoio per l’acqua sporca con una capacità di 100 millilitri e un indicatore a LED per la batteria. Questi dettagli mostrano quanto l’attenzione al design di questo prodotto sia stata focalizzata sulla praticità e l’efficienza. Per quanto riguarda le dimensioni delle bocchette, l’unità include una bocchetta grande da 28 centimetri e una piccola da 17 centimetri, che si adattano facilmente a varie dimensioni di superfici.

A dispetto delle sue numerose funzionalità, il Karcher WV2 è un dispositivo leggero, con un peso di soli 600 grammi. La versatilità del Karcher WV2 si manifesta anche nella sua capacità di pulire efficacemente piastrelle e specchi, oltre ai vetri. La pulizia dei bordi e degli angoli delle finestre è resa facile dalla sua struttura e dalla sua leggerezza. Inoltre, il serbatoio può essere rimosso e svuotato con estrema facilità.

Il Karcher WV2 è alimentato da una batteria a litio con una buona durata, garantendo prestazioni affidabili nel tempo. Nonostante il suo prezzo possa essere superiore alla media, è giustificato dalla sua eccellente dotazione di accessori e dalle sue alte prestazioni. In definitiva, il lavavetri elettrico Karcher WV2 rappresenta un investimento sicuro per chi cerca un prodotto affidabile, efficiente e comodo da usare!

3. Vileda Windomatic Pulisci Vetri Elettrico Senza Fili

Il Vileda Windomatic è un pulisci vetri elettrico cordless molto popolare, grazie al suo prezzo competitivo. Ma non solo, questo dispositivo brilla anche per le sue caratteristiche tecniche vantaggiose. È estremamente versatile, adatto per la pulizia di specchi, piastrelle e vetri, offrendoti una soluzione a tutto tondo per le tue esigenze di pulizia.

Vileda Windo Matic Aspiragocce Elettrico Senza Fili per finestre | 2 livelli di Potenza | un...
  • Autonomia: Funzionamento continuativo per 20 minuti.
  • Capacità: Serbatoio per acqua sporca fino a 100ml.
  • Peso: Leggero, solamente 640 grammi.
  • Bocchetta: Ampia 27cm, copre superfici vaste.
  • Struttura: Testina snodabile per angoli difficili.
  • Funzione speciale: 12 canali di aspirazione per vetri.

Rispetto ad altri modelli in commercio, il Windomatic si distingue per il suo serbatoio estraibile e lavabile in lavastoviglie. Questa caratteristica è molto pratica, in quanto ti permette di rimuovere e pulire il serbatoio in modo semplice e veloce. Il serbatoio può contenere fino a 100ml di acqua sporca, una capacità sufficiente per la pulizia di ampie superfici senza necessità di svuotarlo frequentemente.

L’autonomia della batteria è un altro aspetto importante del Windomatic. Con una singola carica, questo pulisci vetri elettrico può funzionare ininterrottamente per 20 minuti. Anche se il tempo di ricarica è di 3,5 ore, l’indicatore LED per la batteria ti avvisa quando la carica è completa o quando la batteria sta per scaricarsi.

Il Windomatic è dotato di una bocchetta larga di 27cm, che ti consente di coprire ampie superfici in un solo passaggio. Nonostante la sua ampiezza, il dispositivo pesa solo 640 grammi, rendendolo facile da maneggiare durante la pulizia. Un’altra caratteristica di questo pulisci vetri elettrico è la sua testina snodabile. Questa funzionalità ti permette di raggiungere anche gli angoli più difficili, garantendo una pulizia accurata in ogni situazione. Inoltre, il Windomatic utilizza ben 12 canali di aspirazione per rimuovere efficacemente l’acqua dai vetri.

Per quanto riguarda la comodità d’uso, il Windomatic presenta un’impugnatura ergonomica, che ti consente di maneggiarlo con facilità per lunghi periodi di tempo. Nel pacchetto base del Windomatic, troverai l’aspiragocce, il caricabatterie e il manuale di istruzioni. Il serbatoio è smontabile, ma la testina snodabile non è intercambiabile. Se stai cercando un dispositivo che ti offra un ottimo rapporto qualità-prezzo, ci siamo!

4. Leifheit Aspiragocce Elettrico Dry Clean CS con Manico

Il Leifheit Lavavetri Elettrico Dry Clean CS con Manico è un prodotto noto per la sua grande capacità di pulizia. Riesce a coprire ben 100 metri quadri con una sola carica, il che significa che può pulire un’ampia area senza bisogno di una ricarica intermedia. Questa funzionalità lo rende un compagno ideale per chi ha bisogno di pulire ampi spazi in modo rapido ed efficiente.

Offerta
Leifheit Dry & Clean Set Lavavetri elettrico con manico per lavaggio a 360°, Tergivetro...
  • Autonomia: Fino a 35 minuti di funzionamento continuativo.
  • Ricarica: Completa in circa 3 ore.
  • Manico: Lungo 43 centimetri per superfici alte.
  • Modalità: Stand-by per risparmiare energia.
  • Capacità: Serbatoio estraibile da 100 millilitri.
  • Accessori: Bocchette di diverse dimensioni e cuscino in microfibra.

In aggiunta, spicca per la sua elevata autonomia. Questo dispositivo dispone di una batteria che dura fino a 35 minuti, un tempo notevolmente lungo per un lavavetri elettrico. Questa caratteristica ti permette di utilizzarlo per periodi prolungati senza temere che si scarichi. Per quanto riguarda la ricarica, ci vogliono circa 3 ore per ricaricare completamente la batteria.

Anche la maneggevolezza è un aspetto di spicco di questo lavavetri elettrico. È dotato di un manico lungo 43 centimetri che ti consente di pulire con facilità anche le superfici più alte, diventando così un vero e proprio lavavetri telescopico. Grazie al manico, puoi raggiungere vetri alti, specchi e altre superfici di difficile accesso senza fare sforzi eccessivi.

La versione del Leifheit Dry Clean CS con Manico che considereremo in questa recensione include anche una modalità stand-by per risparmiare energia. Questa funzione permette al dispositivo di conservare la batteria quando non è in uso, prolungando così la sua durata. Un altro aspetto importante di questo lavavetri elettrico è il serbatoio estraibile. Avendo una capacità di 100 millilitri, può contenere una notevole quantità di acqua sporca.

Il serbatoio può essere facilmente rimosso per la pulizia, il che contribuisce a mantenere il dispositivo sempre pulito e pronto per l’uso. Il Leifheit è fornito con due bocchette di diverse dimensioni, una grande da 28 centimetri e una piccola da 17 centimetri. Queste misure diverse ti consentono di pulire efficacemente sia ampie superfici, come porte in vetro o grandi specchi, sia superfici più piccole o anguste.

Nonostante le sue numerose funzionalità, il Leifheit Dry Clean CS con Manico ha un peso leggermente superiore alla media, circa 800 grammi. Questo può renderlo un po’ più impegnativo da maneggiare per periodi lunghi, ma la sua efficacia e versatilità compensano ampiamente questo piccolo svantaggio. Il Leifheit è disponibile in diverse versioni, ciascuna con vari accessori.

Tra questi, in alcune versioni, troverai un bastone telescopico e una terza bocchetta con un cuscino in microfibra. Questi accessori extra lo rendono ancora più versatile e adatto a diversi tipi di pulizia. Infine, vale la pena menzionare la potenza di aspirazione del Leifheit. Questa caratteristica garantisce una pulizia efficace e accurata, rimuovendo l’acqua e lo sporco dalle superfici in un solo passaggio!

5. Aidodo Lavavetri Aspiragocce con Kit Pulizia

Se stai cercando un lavavetri elettrico non troppo costoso ma performante, l’Aidodo è la scelta giusta per te. Questo modello vanta un prezzo competitivo, rendendolo una soluzione accessibile per chiunque. Nonostante il suo costo contenuto, l’Aidodo non rinuncia alle funzionalità di alto livello. Il suo serbatoio ha una capacità di 200 millilitri, una quantità notevole che ti permette di pulire senza doverlo svuotare continuamente.

Aidodo Lavavetri Elettrico, Aspiragocce per Finestra Ricaricabile senza Fili con Kit per Pulire Le...
  • Autonomia: Fino a 35 minuti di funzionamento continuativo.
  • Ricarica: Completa in circa 3 ore.
  • Capacità Serbatoio: 200 millilitri di capacità.
  • Versatilità: Efficace su vetri, piastrelle, parabrezza.
  • Accessori: Spruzzatore con spugna in microfibra incluso.
  • Pulizia: Serbatoio smontabile e lavabile.

Una delle caratteristiche più pratiche dell’Aidodo è il serbatoio smontabile e lavabile. Questo ti consente di pulire il serbatoio in modo semplice e veloce, garantendo così un’igiene ottimale del dispositivo. Ma le qualità dell’Aidodo non finiscono qui. Infatti, questo modello include uno spruzzatore con una spugna in microfibra, un accessorio molto utile che ti aiuta a pulire in modo efficace e preciso.

L’Aidodo si distingue anche per la sua versatilità. È efficace su molte superfici, quindi non solo vetri, ma anche piastrelle, cabine doccia, parabrezza auto e tavoli. Le sue prestazioni sono eccezionali: pulisce i vetri alla perfezione, rimuove completamente gli aloni e aspira l’acqua sporca, evitando così la formazione di macchie. Persino lo spruzzatore dell’Aidodo contribuisce a rendere questo prodotto uno dei più convenienti sul mercato.

Grazie alla spugna in microfibra inclusa, lo spruzzatore può pulire in modo efficace anche le superfici più sporche. Inoltre, questo accessorio è incluso nel pacchetto, quindi non dovrai comprarlo separatamente. Tuttavia, l’Aidodo ha anche un piccolo difetto: la spatola tergivetri potrebbe essere migliorata. Nonostante ciò, rimane un’opzione molto valida per chi cerca un lavavetri elettrico economico ma efficace!

Come scegliere un pulisci vetri elettrico?

Ora che conosci le differenze fra i modelli professionali e quelli casalinghi, è arrivato il momento di entrare nel dettaglio. Ecco perché d’ora in avanti ti spiegherò quali sono le caratteristiche più importanti da studiare, per scegliere un puliscivetri ideale per le tue esigenze!

1. Resa per carica

La resa per carica è un valore che indica la superficie complessiva che puoi detergere con una singola ricarica della batteria. Viene sempre misurato in metri quadrati, ma devo purtroppo aggiungere che questo valore non viene quasi mai riportato sulla confezione del prodotto.

Considera comunque che un pulisci vetri elettrico per uso domestico in genere arriva a coprire, con una sola carica della batteria, 75 metri quadrati (circa 25 finestre). Di conseguenza, basta e avanza per pulire un buon numero di vetri in casa, senza obbligarti a ricaricarlo di nuovo!

Se hai esigenze maggiori, sappi che modelli come il Karcher WV 5 Premium arrivano fino a ben 105 metri quadrati di resa per carica (35 finestre), per via di un motore molto potente.

2. Lunghezza della spatola

Almeno in questo caso, le dimensioni contano, e qui faccio riferimento alla lunghezza della spatola in gomma montata sul bocchettone. Il motivo? Più è alto questo valore, più sarà ampia la sezione di finestra che il lava vetri riuscirà a detergere con una sola passata. Sappi che la media della cosiddetta ampiezza di lavoro viene sempre specificata nella scheda tecnica, e di solito si aggira intorno ai 28 centimetri.

3. Portata del serbatoio

Quanta acqua sporca può contenere un aspiragocce? La risposta coincide con la capacità o portata del serbatoio, che viene sempre misurata in millilitri. In genere questo valore non cambia moltissimo da modello a modello, e può andare dai 100 ai 150 millilitri, per un motivo facile da capire: andando oltre, l’apparecchio diventerebbe più pesante e quindi scomodo da utilizzare. Ricordati, infatti, che ci troviamo nel campo dei pulisci vetri elettrici non professionali, quindi senza il contenitore per l’acqua pulita!

Prestazioni Batteria

Siccome stiamo parlando di un lavavetri elettrico, è chiaro che la batteria spicca in cima alla lista dei dettagli da considerare. Dalla durata della batteria dipende infatti la già citata resa per carica, ma anche i tempi che dovrai attendere fra una ricarica e l’altra. In secondo luogo, questo aspetto può influenzare anche l’efficienza e la durevolezza del prodotto, quindi è bene approfondire il discorso.

1. Durata della batteria

Ovviamente un buon pulisci vetri elettrico dovrebbe darti la possibilità di lavare tutte le finestre di casa, senza per questo scaricarsi in mezzo alle operazioni. Non aspettarti valori altissimi, perché questi apparecchi hanno un’autonomia che può andare dai 20 ai 35 minuti, non oltre. Di contro, un ciclo di ricarica dovrebbe bastare per la pulizia delle finestre di una casa, come ti ho già spiegato quando ti ho parlato della resa. Anche perché, generalmente, bastano circa 2 minuti per pulire una sola finestra!

2. Funzione di Stand-By

È una funzione che risulta comodissima, soprattutto quando devi pulire tante finestre e temi che la batteria possa piantarti in asso prima del dovuto. In cosa consiste? Molto semplice: la funzionalità stand-by, se presente, attiva la modalità di risparmio energetico quando l’apparecchio non aspira goccioline. Di conseguenza ti consente di economizzare sulla batteria quando ti sposti da una finestra all’altra, o quando posi l’elettrodomestico per rispondere al citofono o al telefono!

3. Tempistiche di ricarica

Quanto tempo devi attendere, se il lavavetri si scarica e tu stai ancora lavorando? Per una ricarica completa potrebbero servire dalle 2 alle 4 ore. La regola è la seguente: più il motore è potente, più i tempi di ricarica si allungano, quindi ti consiglio di trovare un buon compromesso fra i due valori (2 ore sono il minimo, comunque).

4. Batteria a ioni di litio?

Quando compri un aspiragocce, assicurati che sia presente una batteria a ioni di litio, perché ti permetterà di ricaricare il prodotto anche quando non è del tutto scarico. In caso contrario, infatti, la batteria con carica residua potrebbe danneggiarsi, costringendoti a sostituirla a stretto giro di posta. Inoltre, quelle a ioni di litio pesano di meno e quindi rendono il puliscivetri elettrico molto più leggero e pratico da usare.

Infine, ti do due consigli: compra sempre un modello con batteria estraibile, sennò non la potrai cambiare, e accertati che nella confezione sia incluso il caricabatterie!

Accessori e bocchette

1. Tipologia di bocchette

Di solito i modelli standard di lavavetri elettrici non includono nella confezione altre bocchette, ma in certi casi ne troverai in dotazione una seconda. A cosa ti serve? Si tratta di un accessorio con spatola ricurva, progettata per pulire i vetri delle auto. Questa spazzola è più corta, cosa che ti consente anche una migliore pulizia degli angoli o delle finestrelle!

2. Spruzzino con microfibra

Ti ricordi quando ti ho parlato delle differenze fra i pulisci vetri professionali e quelli per uso domestico? Ebbene, nel secondo caso potresti trovare (incluso nella confezione) un classicissimo spruzzino per i vetri, magari accessoriato con un supporto per un cuscinetto in microfibra. Il flacone spruzzatore è un accessorio davvero comodo, visto che non dovrai acquistarlo poi a parte. Infine, nei modelli professionali questa funzione viene incorporata nel lava vetri, ma questo oramai lo sai!

3. Bastone telescopico

Ti serve un attrezzo per pulire vetri alti? Allora ti suggerisco di controllare se nella confezione c’è anche il bastone telescopico. Ti parlo di un’asta regolabile che puoi montare sul pulisci vetri elettrico, per poterlo usare pure per la detersione delle vetrate in cima alla parete o quelle sul soffitto. Inutile specificare che è di una comodità disarmante!

Comodità d’uso

Ci sono alcune caratteristiche particolari pensate per facilitare l’uso del tuo aspiragocce, e per renderlo dunque più pratico e confortevole. Quali sono?

  • Testina snodabile: ti dà la possibilità di pulire le finestre sia orizzontalmente, sia con movimenti verticali.
  • Distanziatore: attivabile con una rotellina, aumenta la lunghezza della spatola in gomma e ti permette di detergere anche gli angoli e i bordi delle finestre.
  • Serbatoio estraibile: poter smontare il serbatoio significa avere la possibilità di lavarlo più facilmente, sotto l’acqua corrente o in lavastoviglie.
  • Detergenti: alcune confezioni potrebbero includere un flacone di detergente.
  • LED di ricarica: se presente, saprai quando il lavavetri elettrico è carico e quando si sta scaricando.
  • Peso e dimensioni: il discorso sul comfort dev’essere completato ricordandoti che un pulisci vetri dovrebbe essere agile e abbastanza leggero. Purtroppo quelli professionali con doppio serbatoio sono pesanti e un po’ scomodi da usare!

Come puoi vedere, sono davvero numerosi i vantaggi dei lavavetri elettrici, e considera sempre che molti hanno un prezzo davvero accessibile, a fronte di benefici indiscutibili!

Lavavetri elettrici più venduti

Ultimo aggiornamento 2024-06-18 at 08:06 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento