Migliore Asse da Stiro a Scomparsa – Scelta e Recensioni

Stai cercando la migliore asse da stiro a scomparsa? Leggi le mie recensioni e la mia guida alla scelta, per farti un’idea completa!

La tavola da stiro a scomparsa può diventare una soluzione davvero furba, se abiti in una casa piccola e se vuoi ottimizzare al massimo lo spazio a disposizione. Questi accessori, dipendentemente dalla tipologia e dal modello, possono essere infatti installati a muro oppure possono prendere le sembianze di un bel mobiletto di design. Naturalmente ci sono delle importanti differenze fra queste due categorie, ma quello che importa è che ti consentono di salvare lo spazio domestico occupandone pochissimo.

Tipologie di asse da stiro a scomparsa

Come ti ho accennato poco sopra, prima di comprare un prodotto del genere ti conviene sempre capire esattamente cosa stai cercando, e in che modo il mercato può venirti incontro. Questo perché esistono sostanzialmente due tipi di assi da stiro a scomparsa: le tavole da montare a parete, e i modelli che possono essere convertiti in un grazioso mobiletto, da sfoggiare magari in salotto!

Tavola mobiletto

Partiamo da una delle categorie che personalmente apprezzo di più, ovvero l’asse da stiro a mobile. In apparenza potrebbe sembrare un semplice comodino o una cassettiera, ma in realtà “dentro al cofano” nasconde una tavola per stirare. Quando avrai bisogno di usarla, non dovrai fare altro che sollevarla dallo scomparto apposito, e stabilizzarla usando il suo cavalletto. Dopo la stiratura, potrai togliere il cavalletto, sistemare l’asse dentro al mobiletto e… far finta che non esista.

Considera che la struttura a comò ti mette a disposizione un comodo piano d’appoggio superiore, dove potrai sistemare un bel vaso con i fiori o un qualsiasi arredo, come le cornici con le fotografie della famiglia. Ci sono anche i cassetti ma… non sono sempre cassetti: si tratta spesso di piccoli ripiani che, quando userai l’asse, potrai alzare e sfruttare per sistemare il cesto della biancheria e ovviamente il ferro da stiro rovente.

Tanta apparenza ma anche tanta sostanza, perché queste assi sono davvero stupende da un punto di vista estetico, e molto discrete. Da chiuse sembrano davvero dei mobiletti, quindi sono perfette se desideri che i tuoi ospiti non vedano il classico asse in mezzo alle scatole.

Un discorso a parte lo meritano le cassettiere larghe, che invece posseggono dei veri e propri cassetti e ripiani vari. In tal caso l’asse non viene inserita dentro al mobile, ma chiusa su di esso, per via delle due ali che si trovano in punta e alla base. Dopo che avrai finito di usarla, potrai abbassare queste due sezioni laterali, ma la superficie per la stiratura resterà comunque a vista!

PRO

  • Ha un design davvero favoloso
  • La tavola scompare e chi s’è visto s’è visto
  • È comunque accessoriata con ripiani vari
  • Si mimetizza nell’arredo come un ninja

CONTRO

  • Di certo non ha un prezzo economico
  • La superficie di stiratura non è molto ampia

Asse da parete

Prima di tutto, ci tengo a spiegarti di cosa si tratta e come funzionano questi modelli, anche se in realtà è davvero semplicissimo. Si tratta di assi con un supporto da installare a parete, dunque del tutto prive di cavalletto. Somigliano molto ai lavandini e ai WC sospesi, quindi occupano zero ingombro sul pavimento. Considera però che le tavole da muro non sono tutte uguali: alcune sono realmente a scomparsa, altre invece restano lì dove sono. Per farti capire meglio, approfondirò tutte le categorie, ma prima ti specifico i vantaggi e gli svantaggi!

PRO

  • Occupa zero ingombro sul pavimento
  • La tiri fuori soltanto quando ti serve
  • Puoi montarla all’altezza che preferisci
  • È il top per sgabuzzini e lavanderie

CONTRO

  • Non puoi smontarla dalle pareti
  • Limita un po’ i movimenti delle braccia

1. Tavola a scomparsa sospesa

Spesso ha una nicchia da installare sulla parete, destinata ad ospitare la tavola quando non la userai. Per utilizzare l’asse, invece, non dovrai fare altro che scenderlo in posizione orizzontale, con un angolo a 90 gradi. In altri casi non c’è la nicchia per contenerla, ma si trova comunque un meccanismo che ti permetterà di alzare la tavola, e di chiuderla verso il basso quando non la userai, facendola aderire al muro.

2. Tavola da muro pieghevole

È una novità. In pratica, l’asse può essere piegato su se stesso in più sezioni e poi alzato in verticale, adiacente al muro. Anche in questo caso la tavola scompare del tutto, ma al tempo stesso occupa pochissimo spazio sulla faccia della parete. Inoltre, in certi casi la base dell’asse potrebbe avere un meccanismo rotante, che ti permette di girare la tavola, posizionandola frontalmente o parallela alla parete, a seconda di come ti trovi meglio!

3. Asse carrellata da cabina armadio

Sono rari, ma si tratta di prodotti che meritano un piccolo approfondimento. Questi modelli hanno una vera e propria slitta, da installare ad esempio su un ripiano della cabina armadio. Quando ti servirà non dovrai fare altro che aprire la tavola (chiusa in due), estrarla facendola scorrere sui binari del carrello, e darci dentro con il ferro. Una volta che avrai finito di usarla, ti basterà piegare in due il piano da stiro e rientrarlo nella cabina, facendolo sparire dalla vista.

4. Asse da fissare al muro classica

È uguale ai modelli classici con cavalletto, solo che in questo caso… non c’è il cavalletto. Viene fissata al muro grazie ad un supporto molto robusto, spesso in acciaio inossidabile, proprio come la “sorella” sospesa. In questo caso, però, la tavola è fissa e di conseguenza non potrai chiuderla, né alzandola né abbassandola. In sintesi, rimarrà lì dov’è!

È ovvio che, dato che stiamo parlando di asse da stiro a scomparsa, le uniche vere opzioni valide sono le prime 3. Sappi comunque che, oltre ad essere intelligenti, questi prodotti sono anche molto affidabili: la struttura in acciaio è robusta, anche se la stabilità dipende dalla qualità del fissaggio alla parete.

Migliori assi da stiro a scomparsa [RECENSIONI]

1. GedoTec IronFix Premium Pieghevole

Comincio subito con uno dei prodotti che ho testato personalmente, e che mi ha convinto appieno, per via di tantissime qualità super positive. Premetto che il GedoTec non è economico ma, se hai dato già un’occhiata in giro, ti sarai reso conto che i prezzi di questi prodotti sono sempre molto alti. Paradossalmente la tavola da muro in questione è una delle più convenienti per rapporto qualità prezzo. Le sue caratteristiche? È ovviamente a scomparsa, dato che potrai piegare l’asse e alzare il “quadrato” in verticale.

GedoTec® Asse da stiro pieghevole Ironfix Premium, girevole a 180°, montaggio a parete, acciaio...
  • - Asse da stiro pieghevole professionale GedoTec asse da stiro assi da stiro Ironfix per montaggio a...
  • 180 ° senza livelli girevole – Design: asse da stiro completamente montato, pieghevole, con...
  • Facile montaggio a parete – Sostanza: elementi di ferramenta: acciaio...

Una volta che l’avrai chiuso, occuperà zero spazio in profondità, e pochissimo spazio sulle pareti. Praticamente ci vorrà un investigatore privato per accorgersi che si tratta di un’asse per stirare. E le notizie positive non finiscono qui: il GedoTec ha un meccanismo che ti dà la possibilità di ruotare di 180 gradi la superficie stirante quando è aperta. In questo modo potrai decidere se stirare con l’asse posto frontalmente, o se farlo con la tavola parallela alla parete. Infine, il sistema di fissaggio al muro è in acciaio ed è davvero robusto!

Facilissimo da usare, questo prodotto si apre e si chiude in un millisecondo, ma ricorda che la sua stabilità e affidabilità dipende sempre dal montaggio sulle pareti, da curare con grande attenzione. In secondo luogo, l’IronFix di GedoTec ha un piano da stiro di ottima qualità ma con dimensioni leggermente inferiori alle medie: considera infatti che misura da aperto 98 cm x 30 cm. Di contro, accettando questo unico limite, ti porterai a casa un accessorio super discreto e ottimo per azzerare lo spazio occupato.

2. Emuca Carrello per Cabina Armadio

Ok, secondo me con questo prodotto tocchiamo vette di genialità inarrivabili. Si tratta di un modello da installare dentro ad una cabina armadio, o su qualsiasi altra nicchia o mensola, quindi su un ripiano in orizzontale (e non in verticale come le altre). Il funzionamento è semplice da spiegare: una volta montata, potrai estrarre l’asse facendola scorrere sui binari del carrello e aprendo le due sezioni sovrapposte. Considera inoltre che ha un meccanismo girevole alla base, che ti consente di ruotarla fino a 180 gradi!

Offerta
Emuca - ASSE da Stiro Pieghevole per Mobile, ASSE da Stiro con Fodera
  • Asse da stiro pieghevole con rotazione di 180º per il montaggio su una mensola.
  • Ha un sistema di bloccaggio per fissare il tavolo in qualsiasi posizione.
  • Include guide a sfera che permettono uno scorrimento regolare e silenzioso

In sintesi, potrai girarla e posizionarla in parallelo alla parete, così da poter stirare con maggiore comodità. Dopo che avrai finito di usarla, non dovrai fare altro che piegare l’asse, rientrarlo facendolo scorrere sui binari del carrello e… ciao tavola. Il sistema di scorrimento è super fluido e silenzioso, per merito dei binari con sfere interne, ma la tavola non è molto ampia, dato che misura 81 x 30 cm. La stabilità è davvero sorprendente, anche per merito di un solido e affidabile sistema di bloccaggio in posizione.

Per via delle sue dimensioni, si tratta di un prodotto perfetto per stirare camicie, t-shirt e altri indumenti di grandezza media o piccola. Non è molto adatto per le lenzuola, ma è difficile trovare assi da stiro da muro grandi, quindi si tratta di un difetto comune in questo settore. Sappi però che personalmente reputo questo modello un colpo di genio assoluto, ideale per le case piccoli e per chi desidera integrarlo nella cabina armadio. Giuro che a parte le misure ridotte non ha un difetto che sia uno!

3. Foppapedretti Lo Stiro Mobile

Se sei a caccia di un bel mobiletto, allora ti consiglio di valutare Lo Stiro di Foppapedretti. Si tratta di un asse da stiro a scomparsa praticamente identico ad una cassettiera, quindi ideale se desideri nascondere alla vista la tavola, ma aggiungendo una marcia in più al design della tua casa. Questa versione in particolare è in legno dipinto di bianco, ma sappi che si tratta di multistrato: in sintesi, soltanto lo strato esterno è in legno di pioppo, mentre le altre stratificazioni sono in truciolato.

Foppapedretti Lo Stiro Mobile con Asse da Stiro a Scomparsa, Legno, Bianco
  • Praticissimo mobile che racchiude una completa postazione da stiro
  • Dispone di due ripiani laterali a scomparsa utili per riporre la caldaia e la biancheria; le ruote...
  • La struttura è in truciolare nobilitato e il piano da stiro in multistrato di pioppo con fori...

Questo lo rende meno solido rispetto ai prodotti 100% legno, ma questi ultimi pesano molto, costano tantissimo e sono difficili da reperire. Con Lo Stiro invece ti porterai a casa un ottimo compromesso, con una struttura stabile e piuttosto robusta, a patto di non torturarla e di non maltrattarla (serve un po’ di cura e amore). Il piano da stiro ha una buona dimensione, dato che misura 101 x 49 cm. Inoltre, ha una base dotata di ruote e dunque è facile da spostare, anche se comunque pesa 23 chilogrammi. C’è anche una versione in legno non verniciato:

Foppapedretti Lo Stiro Mobile con Asse da Stiro a Scomparsa, Naturale
  • Praticissimo mobile che racchiude una completa postazione da stiro
  • Dispone di due ripiani laterali a scomparsa utili per riporre la caldaia e la biancheria; le ruote...
  • La struttura è in truciolare nobilitato e il piano da stiro in multistrato di pioppo con fori...

Naturalmente, essendo una sorta di mobiletto, ti mette a disposizione un comodo ripiano per la cesta della biancheria e un ulteriore piano per poggiare il ferro da stiro, con un rivestimento in silicone. La superficie per stirare è ottima, per via della presenza di una copertura traspirante, mentre il cavalletto che sostiene la tavola è in legno massiccio, quindi davvero solido e affidabile. Ti ripeto, avendolo in casa, che è super duraturo ma richiede un po’ di attenzioni!

4. LiberoShopping Mobile Legno di Rovere

Come ti ho già anticipato, le categorie di tavole da stiro a scomparsa possono avere un costo elevato. Di contro, anche nel campo dei mobiletti si trovano delle opzioni con un prezzo meno alto, come questo modello della LiberoShopping. Il mobiletto è stato realizzato in legno di rovere sbiancato, ed è davvero solido oltre che elegante e bello da sfoggiare in salotto. Inoltre, ha un piano da stiro ampio con misure pari a 101 x 40,5 centimetri, e questa è un’altra caratteristica che merita di essere sottolineata!

Le altre peculiarità sono classiche dei modelli a mobiletto, considerando che ha un ripiano per poggiare il ferro e uno per sistemare la biancheria stirata o il cesto. In secondo luogo, la stabilità è di ottimo livello ed è abbastanza semplice da spostare. Ritornando alla struttura, sappi che non è a cassetti ma ad ante: in sintesi, è un vero e proprio armadietto da aprire per poter sfruttare il ripiano interno. Ci sono anche le rotelle alla base, ma non scorrono benissimo, quindi ti consiglio di fare un po’ di attenzione.

Non è perfetto al 100% ma vale ben più della cifra richiesta. Ricordati sempre che i mobiletti sono molto costosi, e che non è semplice risparmiare senza sacrificare la qualità. Con questo modello della LiberoShopping ci si riesce, a patto di non massacrarlo, perché la qualità dell’assemblaggio dei vari pezzi non è perfetta. Poco male: ti basta usarlo con cura e vedrai che non solo ti durerà parecchio, ma che ti regalerai anche un complemento d’arredo davvero elegante e gradevole.

Materiali (struttura)

Naturalmente saprai già che è fondamentale scegliere un prodotto robusto e che possa durare nel tempo, soprattutto se opterai per un modello costoso. Qui contano dunque i materiali, che in effetti possono fare tutta la differenza del mondo, e che logicamente impattano anche sul prezzo finale della tavola da stiro a scomparsa. Quali sono le opzioni a tua disposizione?

1. Metallo

La struttura dei modelli con fissaggio a parete è sempre in metallo, cioè in semplice lamiera o in acciaio inox. La seconda scelta è la migliore, in quanto è più robusta e tollera meglio le leggere pressioni effettuate con il ferro da stiro. La lamiera, se è di qualità, può comunque offrire delle performance eccellenti e rendere la tavola solida come la roccia. Ad ogni modo, avendo la possibilità di scegliere, l’acciaio resta la soluzione numero 1.

2. Legno

Tutti i modelli a mobiletto sono realizzati in legno, ma non tutti possono contare sulla medesima qualità e robustezza. Saprai già che un legno non vale l’altro, e che certi alberi sono più robusti di altri. Il legno di noce è indubbiamente una delle scelte migliori che tu possa mai fare, ma ha un suo costo non indifferente. Poi ci sono le soluzioni più “cheap”, realizzate in multistrato, e composte da più stratificazioni. La più elegante è la stratificazione esterna, che può essere ad esempio in pioppo, ma la robustezza non può essere messa a confronto con quella del legno puro.

Altre informazioni utili per la scelta

Oggi abbiamo scoperto insieme come scegliere l’asse da stiro a scomparsa, quali sono le varie tipologie e quanto contano i materiali. In realtà ci sono anche altri dettagli da studiare, in comune con le classiche assi per stirare. Ti faccio un breve elenco, così da chiarirti meglio le idee!

1. Imbottitura dell’asse

È piuttosto rara, soprattutto se parliamo dei mobiletti, dato che in quel caso la tavola finirebbe per occupare troppo spazio in spessore. Viceversa, nei prodotti a cassettiera è quasi sempre presente, e lo stesso discorso vale per i modelli da fissare sui muri.

2. Altezza della superficie di stiratura

La tavola ha un’altezza sempre fissa in questi accessori, ma nel caso dei prodotti da installare sulle pareti sarai tu a sceglierla. In linea di massima considera che il valore dovrebbe aggirarsi intorno agli 85 cm, così da avere l’asse ad altezza fianchi, per evitare dolorini alla schiena. In sintesi, non dovendoti piegare potrai stirare in una posizione naturale, e in questo modo proteggerai la colonna!

3. Design e aspetto

Questo capitoletto riguarda esclusivamente i prodotti a mobile, dato che qui l’aspetto conta davvero tanto. In certi casi potrai trovare accessori in legno dipinto di bianco, ideale per un arredo shabby chic, mentre in altri casi il legno resterà a vista, con le sue fascinose venature: un’opzione perfetta per tutte le case e per lo stile rustico. Non mancano comunque le opzioni alternative, come il grigio o il legno scuro, quindi sicuramente troverai una soluzione adatta per te.

4. Accessori in dotazione

Le cassettiere molto ampie hanno delle vere e proprie nicchie dove sistemare i vari accessori, e potrebbero anche includere alcuni extra come le ceste in vimini per sistemare la biancheria. Nei prodotti da installare sulle pareti, invece, troveremo ovviamente il kit per il montaggio, ma poco altro.

Assi da stiro a scomparsa più vendute

crediti immagine: pixabay.com/it/photos/abbigliamento-attrezzature-sfondo-3208821/

Ultimo aggiornamento 2021-05-09 at 06:36 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento